Pubblicato il

Angelo Costacurta

Angelo Costacurta è uno dei più noti studiosi di viticoltura a livello internazionale.
Dall’inizio degli anni ‘70 è stato ricercatore del Ministero dell’Agricoltura ed ha diretto la sezione di Ampelografia e Miglioramento genetico dell’Istituto Sperimentale per la viticoltura di Conegliano coordinando diversi progetti di ricerca nazionali ed internazionali nel settore dell’ecologia e della genetica della vite. Sempre a Conegliano ha diretto Il Centro per la ricerca per la viticoltura del C.R.A. (Consiglio per la Ricerca e la Sperimentazione in Agricoltura).
È stato responsabile scientifico di diversi progetti regionali, nazionali e internazionali concernenti il recupero, la caratterizzazione e la selezione di risorse genetiche viticole, nonché di una linea di ricerca del progetto VIGNA (Vitis Genome Analysis). È autore di circa 280 note sperimentali su argomenti di ecologia viticola, ampelografia, caratterizzazione varietale, miglioramento genetico con metodologie tradizionali e biotecnologie.
Ha insegnato Viticoltura nelle Università di Padova e di Udine. È stato vice-presidente del gruppo di esperti Sélection de la Vigne nell’O.I.V., l’Organizzazione internazionale della vite e del vino.
Dal 2005 è membro dell’Accademia dei Georgofili. 

Titoli di Angelo Costacurta in catalogo
Marsala. Il vino di Garibaldi che piaceva agli inglesi
Km3. Sulle rotte delle Malvasie
Cappella Maggiore. Storie di gente nell’anno di Caporetto