Marsala. Il vino di Garibaldi che piaceva agli inglesi

15,00

Disponibile

Descrizione

Autori: Angelo CostacurtaSergio Tazzer

La storia del Marsala iniziò quando il commerciante inglese John Woodhouse spedì in Inghilterra un carico di botti di vino della zona di Marsala, Sicilia.
Nel 1805 l’ammiraglio Horatio Nelson vinse la battaglia di Trafalgar contro le flotte riunite di Spagna e Francia: il Marsala, che già compariva sulle mense di tutte le navi della marina britannica, divenne il Marsala Victory Wine, vino augurale, vino della vittoria.
Più tardi la storia ci racconta che Garibaldi, in visita alla cantina dei Florio nel 1862, abbia assaggiato una versione amabile del Marsala, immediatamente battezzata “Garibaldi superiore”.
Fu questa la singolare storia che sancì la fortuna di questo vino.

 

Informazioni aggiuntive

ISBN

9788867670819

Pagine

112

Anno

2019

Particolari

cm 15×21 brossura con ali